Lo straniero

69,00 €

Un delitto nell’Algeria coloniale porta in primo piano il ritratto di un uomo indifferente rispetto alla vita e alla morte. Il romanzo di Camus nella vibrante versione di Lelio Lecis.

Lo straniero

 

di Albert Camus

regia di Lelio Lecis

con Simeone Latini, Tiziana Martucci, Giuseppe Boy, Stefano Cancellu, Tiziano Polese, Naika Sechi

costumi Marco Nateri

scenografia Valentina Enna

musiche Peter Gabriel, Tradizionali arabe

assistente alla regia Julia Pirchl

assistente costumi e spazio scenico Stefano Cancellu

sarta Adriana Geraldo

direzione tecnica Lele Dentoni

assistenti tecnici Nicola Pisano, Roberto Lamonica

fotografia  Francesca Mu

 

IN BREVE: Un delitto nell’Algeria coloniale porta in primo piano il ritratto di un uomo indifferente rispetto alla vita e alla morte. Il romanzo di Camus nella vibrante versione di Lelio Lecis.

 

Processo allo Straniero, che è poi il francese nell’Algeria coloniale, protagonista del primo romanzo di Albert Camus. Storia di un omicidio, ma soprattutto ritratto di un uomo votato all’apatia, a una noia esistenziale che lo rende indifferente agli eventi: la morte della madre, il delitto di cui è responsabile, il processo che evidenzia questo suo distacco dalla vita, e infine la ghigliottina incombente. Lelio Lecis torna a indagare i classici con le sue letture registiche attente e precise, e ritorna a Teatri di Vita dopo diversi spettacoli presentati nelle passate stagioni, tra cui – ultimo – Il marinaio di Pessoa. Qui il romanzo di Camus è concentrato nell’aula di tribunale in cui il protagonista Meursault riannoda i fili della sua vita in tappe che sembrano la via crucis di un antieroe, uno straniero a sé stesso, che lentamente riconquisterà il senso della condizione umana.

Akròama è la compagnia di teatro contemporaneo di Cagliari che il pubblico di Teatri di Vita ha già avuto occasione di conoscere, apprezzare e applaudire in passato, in spettacoli come La casa della madre, Stanza con giardino e Il paese del vento. Dal 1977 la compagnia, fondata da Lelio Lecis, ha attraversato prestigiosi festival da Spoleto a Santarcangelo, da Edimburgo a Salisburgo. Attualmente gestisce a Cagliari il Teatro delle Saline.